Bonus Sociale Idrico - Importi 2020

Bonus Sociale Idrico - Importi 2020

 

L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente  (ARERA) con delibera 3 del 14/01/2020 ha modificato le modalità di erogazione del bonus sociale idrico, istituito dal 1 luglio 2018.

 

La richiesta del bonus sociale idrico, deve essere presentata (analogamente  a quella per il bonus elettrico e/o gas) al Comune di residenza (o ai Caf delegati dal Comune) .

 

Possono accedere al bonus sociale idrico gli UTENTI DOMESTICI RESIDENTI che risultino

  1. in condizioni di disagio economico sociale ( con ISEE inferiore ad Euro 8.265,00, estensibile a Euro 20.000,00 se vi sono almeno quattro figli fiscalmente a carico)

  2. beneficiari del Reddito di cittadinanza o di Pensione di cittadinanza.

 

Lo sconto sulla bolletta ammonta a 18,25 metri cubi all’anno per ciascun componente del nucleo familiare (ossia 50 litri al giorno, quantitativo minimo vitale stabilito dalla legge) moltiplicati per la tariffa agevolata acqua, fognatura e depurazione.

Per chi è intestatario del contratto di fornitura dell’acqua (utente diretto) lo sconto sarà evidenziato in bolletta; per chi abita in condominio (utente indiretto) il bonus verrà accreditato dal gestore in un’unica soluzione.

 

Si precisa che ad oggi, per l’anno 2020, l'importo del Bonus sarà pari ad Euro 16,75 a componente del gruppo familiare.